La Parola del Presidente

Salve a tutti,

Spero che stiate vivendo con una buona capacità di risposta la situazione che si sta verificando in tutta Europa con la Pandemia causata dal COVID-19 che sta per lasciare tracce importanti: difficile, dolorosa e traumatica, ma anche resiliente, con la capacità di aprire spazi  che consentono di creare nuove relazioni nei gruppi sociali, nei diversi lavori e nelle famiglie.

Come sapete, stavamo anche vivendo una situazione di crisi nei rapporti tra i diversi Board dell EFTA che aveva portato alle dimissioni del nostro presidente Anne Chouhy e del nostro vicepresidente Thierry Darnaud, persone con cui avevamo lavorato molto negli ultimi anni e che avevano aperto spazi molto importanti all’EFTA.  Li ringraziamo per tutto questo lavoro. La loro partenza è una perdita significativa.

La situazione che abbiamo vissuto ci ha fatto ripensare alla struttura di EFTA-CIM e ci fa anche riflettere sulla necessità di ricostruire i rapporti interni tra i tre Board dell’EFTA.  Abbiamo deciso di continuare i cinque membri che erano rimasti nel Board-CIM fino al prossimo congresso EFTA nel settembre 2022 con la seguente struttura organizzativa in EFTA-CIM:

Il presidente: Juan Antonio Abeijon, Vicepresidente: Martine Nisse, Segretaria: Iva Ursini, Tesoriere: Christian Defays, Membro: Viola Sallay

Vogliamo essere un GRUPPO che lavora per migliorare le relazioni interne, per aprire spazi di incontro, per affrontare efficacemente la situazione di crisi Covid che stiamo vivendo, per presentare il pensiero sistemico e lavorare con le famiglie in diversi ambiti della sanità pubblica.

Vogliamo facilitare le relazioni tra i partner attivando nuove possibilità di ascolto reciproco e aprendo campi di ricerca che generano nuove aspettative.  Per tutto questo saremo presenti nei diversi comitati EFTA.

Continuiamo a lavorare, abbiamo bisogno di tutti voi, siamo un gruppo e vogliamo aprire spazi di incontro, soprattutto adesso.  Ti invieremo informazioni su ciò che stiamo facendo.

 Un grande saluto e un forte abbraccio senza rischio di contagio

Juan Antonio Abeijon
Presidente dell’EFTA-CIM